Eventi

DOMENICA x STOÀ

Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio” (Matteo 4, 4)

Questa frase del vangelo di Matteo ci ricorda che la nostra fame non è solo fisica, ma anche e soprattutto spirituale. La nostra vita non può essere appagata solo con beni materiali, ma richiede anche nutrimento per l’anima, nutrimento che può venire dalla condivisione, dalla compassione e dalla solidarietà.

Ed è qui che il Centro Giovanile Stoà entra in gioco in modo ancora più significativo.

Oltre al pane che nell’occasione di “Una domenica per Stoà” vi doniamo per nutrire i corpi affamati, ogni giorno cerchiamo di offrire un nutrimento per le anime assetate di significato e di speranza. Stoà è un luogo dove le porte sono sempre aperte per coloro che cercano conforto, supporto e un senso di appartenenza.

Nel fine settimana del 13 e 14 aprile i giovani delle parrocchie cittadine collaboreranno per la preparazione dei sacchetti di pane, gentilmente offerto dal panificio Colombo, e per la loro distribuzione sul sagrato di alcune chiese della città alla fine di ogni celebrazione.

L’obiettivo di questa iniziativa è la promozione e la raccolta di fondi per tutte le attività organizzate dal nostro Centro Giovanile, che lo portano ad accogliere tutti i giovani della città e a dar loro l’occasione di fare esperienze spirituali, culturali, attraverso vite comuni, incontri e mostre.

Come disse Gesù:

Si è più beati nel dare che nel ricevere!” (Atti degli Apostoli 20,35)

Ci potrete trovare a:

  • San Giovanni
  • San Michele
  • Sant’Edoardo
  • Santa Croce
  • Madonna Regina
  • Redentore
  • Beata Giuliana
  • San Giuseppe
  • Santi Apostoli
  • Sacro Cuore
  • Borsano
  • Sacconago
  • Sant’Anna

Se anche tu vuoi fare la tua parte e dare una mano, clicca qui per partecipare!!

A domenica!

Alcune foto dell’anno scorso:

La preparazione

La distribuzione

Questo articolo, della rubrica “Le Penne di Stoà”, idea nata da giovani per i giovani, vuole essere un’occasione e un invito per venire a conoscere Stoà e tutti coloro che la frequentano tenendo a mente che i giovani hanno la responsabilità di alimentare e costruire la comunità pastorale per loro stessi e per i giovani del futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi in programma